Quality Assurance

Questa pagina descrive l’Organizzazione del sistema di Quality Assurance (QA) nell’Ateneo e nel Dipartimento relativamente alle attività di ricerca.

Strutture a livello di Ateneo

Il Presidio di Qualità d’Ateneo (PQA)

I componenti del Presidio di Qualità sono indicati e nominati dal Rettore. Il PQA ha il compito di allineare le procedure di Quality Assurance (QA) con gli indirizzi strategici stabiliti dagli organi di governo dell’Ateneo. Il PQA supervisiona lo svolgimento adeguato e uniforme delle procedure di QA di tutto l’Ateneo, propone strumenti comuni per l’assicurazione della qualità delle attività formative, di ricerca e dei servizi agli studenti e fornisce supporto ai Corsi di Studio (CdS) e ai loro Referenti e ai Direttori di Dipartimento per le attività comuni.
PQA nominato con Decreto Rettorale n. 428 del 01/02/2013 ha attribuito le funzioni di Presidente alla prof.ssa Francesca Tovena.
Il PQA è coadiuvato da una unità di personale tecnico amministrativa, componente indispensabile e strettamente interconnessa, cui è attribuito il compito di implementare le procedure operative di QA di Ateneo e contribuire in modo essenziale in ogni fase delle attività di QA, ivi compresa la fase di progettazione e individuazione delle procedure.
Il Decreto Rettorale n. 428 del 01/02/2013 individua, per la macroarea di Ingegneria, la sig.ra Marina Melai.

Il Nucleo di Valutazione di Ateneo (NdVA)

Il Nucleo di Valutazione di Ateneo (NdVA) controlla annualmente l’applicazione dei criteri e degli indicatori per la Valutazione periodica, verifica l’adeguatezza del processo di Autovalutazione. Insieme al PQA, formula raccomandazioni per il miglioramento delle metodologie interne di monitoraggio del raggiungimento degli obiettivi strategici programmati ogni triennio dai singoli atenei, volte a misurare, per ogni struttura, il grado di raggiungimento degli obiettivi nella ricerca. Il NdVA è presieduto dal prof. Francesco De Antoni.

Strutture a livello di Dipartimento

Il Responsabile della Qualità delle Attività di Ricerca coordina il lavoro della Commissione di Ricerca, che comprende un referente di ciascun settore scientifico disciplinare. 

  • ICAR/05: Agostino NUZZOLO
  • ICAR/18: Claudia CONFORTI
  • INF/01: Maurizio TALAMO
  • ING-IND/08: Gino BELLA
  • ING-IND/11: Angelo SPENA
  • ING-IND/13: Ettore PENNESTRI’
  • ING-IND/14: Pietro SALVINI
  • ING-IND/15: Eugenio PEZZUTI
  • ING-IND/16: Vincenzo TAGLIAFERRI
  • ING-IND/17: Vittorio CESAROTTI
  • ING-IND/35: Armando CALABRESE
  • ING-INF/03: Francesco VATALARO
  • ING-INF/05: Maria Teresa PAZIENZA
  • IUS/01: Arnaldo MORACE PINELLI
  • MAT/09: Stefano GIORDANI
  • SECS-S/05: Domenica Fiordistella IEZZI

I Referenti di ciascuno dei SSD sono incaricati di raccogliere ed armonizzare le informazioni relative all’attività di ricerca e di terza missione all’interno del proprio settore verificando la congruenza tra linee di ricerca, obiettivi fissati e risultati raggiunti e tenendo traccia dei fondi destinati all’attività di ricerca. Tali informazioni vengono sintetizzate annualmente dai Referenti di ciascun SSD all’interno di una relazione strutturata in accordo con le raccomandazioni del Presidio di Qualità d’Ateneo, del Nucleo di Valutazione e del Responsabile per la Qualità delle Attività di Ricerca del Dipartimento.

Quest’ultimo è incaricato di raccogliere ed armonizzare i contributi provenienti dai referenti di ciascun SSD per la redazione della Relazione Annuale sulla Ricerca Dipartimentale. Oltre a ciò, il Responsabile per la Qualità delle Attività di Ricerca del Dipartimento supervede alla redazione e alla compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD), scheda funzionale alla valutazione periodica oltre che all’autovalutazione della attività di ricerca svolta nel Dipartimento.

Il Responsabile della Qualità delle Attività di Ricerca del Dipartimento di Ingegneria dell’Impresa è l’ing. Massimiliano Schiraldi coadiuvato dalla dott.ssa Giovanna Ferraro in qualità di componente tecnico-amministrativo.